Il Bicarbonato Di Sodio È Il Miglior Esfoliante?

Il bicarbonato di sodio è il miglior esfoliante?

L'esfoliazione è uno dei componenti più importanti della cura regolare della pelle e non dovrebbe essere saltata. Esistono molti modi per esfoliare la pelle, ma tutti i metodi rientrano in due categorie principali: l'esfoliazione chimica (peeling chimici) e l'esfoliazione meccanica. I peeling chimici utilizzano acidi come l'acido glicolico e l'acido salicilico, o enzimi come la papaia, per dissolvere le cellule morte della pelle. Questi ingredienti possono penetrare nei pori per rimuovere il sebo e le cellule morte dall'interno. Questo tipo di peeling è particolarmente indicato per chi soffre di acne o è soggetto a eruzioni cutanee occasionali. Se avete problemi di punti neri, questo tipo di peeling chimico è anche il più adatto alla vostra pelle. L'esfoliazione chimica è anche un utile trattamento anti-invecchiamento.

I peeling meccanici o esfoliazione utilizzano, come dice il nome, un duro metodo fisico per rimuovere le cellule morte della pelle strofinando varie particelle di grandi dimensioni contro la pelle. Si possono utilizzare zucchero, noci tritate, ecc. e una spazzola meccanica o una flanella. Questo tipo di peeling agisce solo sullo strato superiore della pelle e, a differenza del metodo chimico, gli ingredienti non penetrano nei pori per pulire la pelle dall'interno. La pelle normale tollera bene i peeling meccanici, a differenza di quella sensibile, secca e a tendenza acneica. Tuttavia, gli scrub possono essere utilizzati fino a più volte alla settimana. Alcune persone preferiscono l'esfoliazione fisica perché amano la sensazione di rimuovere fisicamente le cellule morte con uno scrub.

Perché si usa il bicarbonato di sodio per l'esfoliazione?

Gli esfolianti sono disponibili in diverse categorie di prezzo, alcune delle quali colpiscono seriamente il portafoglio. Molte persone amano fare scrub per il viso fatti in casa e il bicarbonato di sodio è di gran lunga la più intrigante delle opzioni. Pinterest è pieno di immagini con ogni sorta di opzioni per mescolare il bicarbonato di sodio con altri ingredienti per scopi diversi: eliminare i punti neri, esfoliare e persino trattare l'acne. Per quanto riguarda il prezzo, il bicarbonato di sodio come scrub è uno dei metodi più economici e si può acquistare quasi ovunque.

Come usare il bicarbonato di sodio come scrub?

Il modo di usare il bicarbonato di sodio come peeling per il viso è il seguente: basta mescolare un po' di bicarbonato di sodio con un detergente per il viso o con acqua fino a ottenere una pasta acquosa. Applicare sul viso e strofinare delicatamente la pasta sulla pelle, evitando il contorno occhi. Risciacquare poi accuratamente con acqua. Oltre che sul viso, uno scrub al bicarbonato di sodio può essere usato anche sui gomiti, sulle ginocchia o su altre parti del corpo che hanno bisogno di essere esfoliate.

Benefici dell'uso del bicarbonato di sodio come esfoliante

Ovviamente, il bicarbonato di sodio è facile da usare e poco costoso da acquistare. Ma ci sono altri vantaggi nel suo utilizzo? Il bicarbonato di sodio è venduto in forma molto frantumata, ma le sue particelle rimangono solide, rendendolo un efficace esfoliante fisico. Può rimuovere le cellule morte senza irritare la pelle. Inoltre, poiché il bicarbonato di sodio è neutro rispetto agli acidi, annulla gli effetti di acidi e basi (come i saponi), a tutto vantaggio della pelle. Vale la pena notare che il bicarbonato di sodio non ha proprietà antimicrobiche, tuttavia può aiutare a combattere l'acne applicando uno strato spesso di una pasta di bicarbonato di sodio mescolata con un po' d'acqua come maschera per il viso. In generale, il bicarbonato di sodio è un mezzo poco costoso per il peeling meccanico della pelle, quasi non irritante.

I danni dell'uso del bicarbonato di sodio per il peeling

C'è un'altra opinione riguardo al bicarbonato di sodio come agente cosmetico. Quando il bicarbonato di sodio viene mescolato con acqua, si ottiene una pasta alcalina. L'uso di detergenti e scrub alcalini distrugge lo strato protettivo della pelle, che ha un equilibrio acido. In poche parole, la pelle del viso dovrebbe essere leggermente acida per abbattere i batteri nocivi, proteggere la pelle e aiutare a trattenere l'umidità al suo interno. Se si usa il bicarbonato di sodio come esfoliante in modo costante e prolungato, si danneggia la pelle del viso invece di aiutarla. Il bicarbonato di sodio è troppo alcalino per essere usato sulla pelle.

Conclusioni

Il bicarbonato di sodio ha sicuramente tutte le possibilità di essere un buon scrub per il viso e vale la pena provarlo almeno una volta. Tuttavia, per tutto questo, ricordate: il bicarbonato di sodio non aiuta a sbarazzarsi di brufoli e punti neri in modo completo e permanente. Sicuramente non usate il bicarbonato di sodio troppo spesso sul viso, ma questo non vale per gomiti, ginocchia e altre zone ruvide del corpo. Un'esfoliazione eccessiva con il bicarbonato di sodio è dannosa per la pelle del viso.

Fonte

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *