Curare L'acne Con L'alcol E Altri 12 Stupidi Miti Sull'acne Che Irritano

Curare l'acne con l'alcol e altri 12 stupidi miti sull'acne che irritano
L'acne è una malattia infiammatoria della pelle in cui il viso, talvolta il torace e la schiena, si ricoprono di acne. Sorprendentemente, è una di quelle malattie intorno alle quali sorgono molti miti. Questo nuovo articolo di Passion.ru mette in evidenza  il più comune di questi miti, quello più spesso citato dai pazienti durante una visita dal cosmetologo.
 

Maledizione 1: L'acne è una malattia degli adolescenti; passerà con l'età

Ah, se solo! È un mito. Nella pratica dermatologica, esistono anche acne ad insorgenza tardiva, con i primi segni della malattia che compaiono intorno ai 30-35 anni. Ciò può essere dovuto principalmente a cambiamenti nel contesto ormonale. Esiste poi una malattia che in alcune sue manifestazioni è simile all'acne: si tratta della rosacea, forma papulopustolosa. Può essere piuttosto pronunciato in età avanzata. L'acne è solo un'imperfezione estetica e non può essere trattata

L'acne è solitamente genetica, ma ci sono anche condizioni che possono provocarne lo sviluppo. Queste includono malattie croniche degli organi otorinolaringoiatrici, del tratto gastrointestinale e disturbi ormonali. Per aiutare il paziente deve stabilizzare il suo stato interno, cioè combattere la causa principale dell'acne. Ma oltre a questo bisogna aiutare la pelle, utilizzando procedure cosmetiche, trattamenti e cosmetici accuratamente selezionati.

Frode 3: Più la pulizia della pelle è accurata e attiva, più velocemente passerà l'acne

Questo sembra essere vero a prima vista: la comparsa dell'acne è in realtà associata a un sebo attivo, a una pelle molto grassa. Questo porta il paziente a credere di dover utilizzare il più possibile prodotti e lozioni contenenti alcol per ridurre l'oleosità e la comparsa dell'acne. Fino a 15-20 anni fa, anche i medici erano talvolta di questa opinione.

Ma la verità è che non è così semplice. Se usiamo attivamente prodotti a base di alcol, possiamo avere la pelle secca e il suo mantello idrolipidico, cioè la sua funzione protettiva, compromessa. È necessaria una terapia corretta che pulisca la pelle, riduca l'attività del sebo, ma senza seccarla.

Felusione 4: L'acne è una condizione che dura tutta la vita, non c'è cura!

Questo sarebbe molto tragico, ma per fortuna non è vero. Oggi sono disponibili molti nuovi trattamenti efficaci, dai prodotti per la cura della pelle alle terapie olistiche, fino ai farmaci che stabilizzano la pelle. Esistono anche trattamenti cosmetici con macchine che combattono l'acne e l'infiammazione. Quindi è possibile curare l'acne.

Frode 5. Con l'acne, si dovrebbero usare cosmetici per pelli grasse

Nella maggior parte dei casi, sì, ma c'è una sfumatura. La pelle grassa può essere sia grassa che sensibile o addirittura grassa e disidratata. In questo caso, solo un dermatologo può determinare il trattamento e i prodotti di cura corretti. Se la pelle grassa e sensibile è costantemente coperta da prodotti per la cura della pelle a base di alcol, è possibile renderla meno grassa e allo stesso tempo più sensibile. Questo causerà un aumento dei vasi sanguigni e del rossore, fino all'irritazione, alla secchezza e alla desquamazione della pelle.

Frode 6: La medicina popolare nel trattamento dell'acne è la più efficace!

Si sente spesso dire che la medicina popolare per l'acne è la scelta migliore: non ci sono sostanze chimiche nocive e procedure poco chiare, e per di più è economica! Prendiamo olio essenziale, carta bruciata e.... Ma no. Molto probabilmente ci si libererà di una forma molto lieve di acne per un breve periodo. E poi l'acne tornerà, perché se i rimedi popolari fossero davvero efficaci contro la malattia, è improbabile che si continuino a produrre così tanti agenti terapeutici e che i dermatologi dimentichino l'aspetto dei pazienti con l'acne.

Come già detto, l'acne è una malattia e spesso richiede un approccio globale. I brodi e gli oli essenziali non correggono i disturbi ormonali o gastrointestinali che scatenano l'eruzione cutanea. I dermatologi scelgono il trattamento in base alla diagnosi, al tipo di pelle, alla forma di acne, ecc. Alla fine, l'attenta osservanza di semplici raccomandazioni libererà la vostra pelle da eruzioni cutanee e infiammazioni che non torneranno più nella vostra vita.

Malfatto 7: Andare dal medico per curare l'acne non ha senso

Possono verificarsi casi fortunati in cui le condizioni della pelle si normalizzano da sole. Ma è meglio non correre rischi e rivolgersi a uno specialista il prima possibile. Il fatto è che l'acne può lasciare tracce sul viso, in alcuni casi piuttosto evidenti. Per risolvere il problema, è necessaria una diagnosi e un consulto con uno specialista.

Frode 8. L'alcol è il modo migliore per combattere l'acne

L'alcol e i composti contenenti alcol erano tradizionalmente usati dalle nostre madri e nonne per pulire la pelle. Ma era un'opzione troppo aggressiva. Il risultato è che la pelle, invece di essere pulita, può diventare molto secca e il meccanismo di difesa della pelle viene compromesso.

Frode 9. Le creme idratanti per l'acne devono essere temporaneamente eliminate dal regime di cura

Non è possibile! Il classico regime di cura detergente-tonificante-idratante funziona anche in caso di pelle problematica. Se si smette di idratare con le creme, si attivano meccanismi di compensazione e la produzione di sebo diventa più attiva. Ma è importante utilizzare prodotti che funzionino per voi. Il vostro dermatologo può aiutarvi. L'unica cosa che vale la pena di prendere in considerazione è l'esclusione dell'olio cosmetico o dei prodotti contenenti olio, poiché questo componente ha una caratteristica particolare che è particolarmente pericolosa in caso di acne. L'olio chiude i pori, cosa che non dovrebbe essere consentita sulla pelle problematica. È quindi meglio scegliere altri prodotti con una consistenza più leggera per l'idratazione.

Frode 10. Dovreste usare gli scrub più spesso per eliminare l'acne

No, assolutamente no! In presenza di elementi infiammatori della pelle, gli scrub favoriscono la comparsa di nuovi elementi traumatizzandoli meccanicamente e diffondendo il processo infiammatorio nella pelle; si possono utilizzare solo esfolianti (enzimi o acidi) senza particelle abrasive.

Frodi 11. I brufoli possono essere spremuti da soli

Ovviamente, le mani devono essere tenute lontane dal viso. Molti pazienti cosmetologi si sono letteralmente auto-inflitti un brufolo dove non c'era nulla solo perché amano sopprimerlo. Non tocchiamo personalmente i punti neri o i comedoni.

Frode 12. Il trucco provoca l'acne

È vero che alcuni prodotti cosmetici decorativi possono causare eruzioni cutanee. Per esempio, i fondotinta e le creme comedogeniche con siliconi che formano un film occlusivo sulla superficie della pelle. E per una pelle che ha già un'alterata fuoriuscita di sebo, è un fattore aggiuntivo che provoca infiammazione e comedoni.

Ovviamente, se ci sono brufoli, una ragazza di solito vuole coprirli immediatamente con un fondotinta. In questi casi, se una persona non può fare a meno del trucco, è consigliabile utilizzare una cipria e una polvere minerale con un dischetto di cotone e gettarlo subito via piuttosto che con una spugna, su cui possono rimanere i batteri.

Frode 13. Una vita sessuale attiva, la gravidanza e il parto, una dieta adeguata

Tutti questi fattori hanno senso e possono avere un effetto positivo. Ma se non troviamo la causa principale che ha provocato l'acne, allora, ahimè, una vita sessuale attiva da sola non aiuterà a sbarazzarsi dell'acne.

Falsità 14. Bisogna prendere il sole più spesso e l'acne sparirà

No. Il sole abbronza la pelle e le conferisce una sorta di \"camuffamento\". La pelle si sente meglio. Ma questo è barare! Né i lettini abbronzanti né le vacanze al mare possono, ahimè, essere d'aiuto nel trattamento dell'acne.

Malfunzionamento 15. Il trattamento dell'acne più efficace è la pulizia

No. La pulizia, soprattutto quella meccanica, appartiene al passato perché è molto aggressiva. Spero che nessuno si sia fatto il viso al vapore per molto tempo, non è un trattamento. Con una pulizia possiamo rimuovere comedoni chiusi, pustole - ma si tratta comunque solo di rimuovere imperfezioni estetiche.

passion.ru

.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *