Cosa Mangiare Prima, Durante E Dopo L'allenamento? - Foto

Cosa mangiare prima, durante e dopo l'allenamento? - FOTO

Se non avete mai trascorso settimane o mesi a studiare informazioni e menu nutrizionali prima, durante e dopo i vostri allenamenti, è improbabile che un giorno possiate mostrare il vostro corpo cesellato e il vostro invidiabile sollievo su Instagram. Ma i nutrizionisti e i guru del fitness concordano sul fatto che una buona alimentazione è metà della battaglia per la costruzione di un corpo scolpito.

Si tratta di sfatare i miti e di scoprire la verità su cosa mangiare prima, durante e dopo l'allenamento.

Prima

Cosa mangiare prima, durante e dopo l'allenamento? - FOTO

Per massimizzare l'allenamento, è fondamentale avere energia nelle ore precedenti. I carboidrati sono un aiuto fondamentale. Alimentate l'allenamento con carboidrati complessi in modo da avere energia sufficiente per tutto l'allenamento: bulgur, quinoa, insalate, verdure al forno, pasta ai frutti di mare, patate al forno e frutta. Inoltre, non trascurate gli alimenti proteici per prevenire lesioni e danni muscolari. Dovrebbero essere consumati qualche ora (2-3 ore) prima dell'allenamento per evitare pesantezza di stomaco e letargia durante l'attività fisica. Possono essere uova strapazzate con broccoli, ricotta, bruschette con ricotta, avocado e zucca al forno, hummus, carne al forno o pesce magro con erbe aromatiche, una manciata di noci, formaggio a pasta dura.

Cosa mangiare prima, durante e dopo l'allenamento? - FOTO

Ma evitate quelli semplici, come cioccolato, biscotti e bevande gassate dolci. Se non avete tempo di preparare un pasto adeguato prima dell'allenamento, preparate un frullato con banana, spinaci, burro di arachidi, latte di mandorla o di soia.

Quando vi piace allenarvi duramente

sapete che spesso capita che, per quanta acqua si beva, si abbia sete. Questo perché il corpo non solo perde attivamente acqua, ma perde anche oligominerali durante l'esercizio fisico.

Cosa mangiare prima, durante e dopo l'allenamento? - FOTO

Per reintegrare i cinque elettroliti chiave che si sudano durante l'esercizio fisico - magnesio, sodio, potassio, fosforo e ferro - è necessario assumere una vitamina che li contenga. A meno che non si pratichi un'attività fisica regolare, nel pieno della giornata, o non ci si stia allenando per un evento estenuante, l'integrazione di elettroliti non è un obbligo. La cosa principale è evitare la disidratazione e bere abbastanza liquidi.

Dopo

Cosa mangiare prima, durante e dopo l'allenamento? - FOTO

I compiti principali dopo l'allenamento sono il recupero, il rifornimento di liquidi e la costruzione muscolare. Le proteine, assunte subito dopo l'allenamento, aiutano a mantenere e a far crescere il tessuto muscolare. Omelette, filetti di pollo, frutti di mare, ceci, lenticchie, asparagi, latticini, ricotta sono ottime opzioni per ottenere proteine magre e sostanziose.

elle.ua

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *