Come Fermare Il Gonfiore: Tutto Quello Che C'è Da Sapere

Come fermare il gonfiore: tutto quello che c'è da sapere

Vivere non è una cosa piacevole. Tutti ci siamo svegliati la mattina dopo una festa o una cena con il viso gonfio. Ma se il gonfiore diventa cronico, è motivo di preoccupazione. 

Il problema è la perdita e la ritenzione di liquidi nel corpo o in alcuni organi. Comprensibilmente, questo fenomeno è il segnale che qualcosa di strano sta accadendo nel corpo e che necessita di attenzione e se possibile, di una correzione.

La causa del gonfiore è spesso la dieta e le cattive abitudini quotidiane che contribuiscono alla ritenzione di liquidi nel corpo. La nostra guida ha raccolto tutte le informazioni necessarie per aiutarvi a gestire il gonfiore sia cronico che transitorio.

Perché succede?

Secondo recenti ricerche scientifiche, la privazione del sonno provoca cambiamenti nel funzionamento del corpo a livello cellulare e influisce anche sugli ormoni. L'ormone della fame, la grelina, viene rilasciato tre volte tanto, rendendo più probabile l'abbuffata. Le statistiche dimostrano che una persona in media mangia 385 kcal in più dopo una buona notte di sonno rispetto a una notte di riposo. A prima vista potrebbe non sembrare molto, ma se la privazione del sonno è cronica, le calorie in più si sommano a un grave eccesso che può portare a un aumento di peso.

Un altro motivo per cui la regolare mancanza di sonno fa aumentare di peso è la scarsa attività fisica. Non importa quanto caffè si beva prima di un allenamento o quanto ci si sforzi di farlo, non è possibile farlo se si sono dormite due ore. Anche il livello di attività diminuirà, perché probabilmente sarete più lenti a salire e scendere le scale.

Cosa fare?

Il consiglio più elementare è quello di dormire a sufficienza. Ma il ritmo moderno della vita a volte ci costringe a fare un'eccezione: che si tratti di una notte insonne per un progetto di lavoro o di una festa di compleanno per il vostro migliore amico, sicuramente dormirete meno del dovuto. In questi casi è bene fare molta attenzione a ciò che si mangia.

Secondo quanto detto sopra, la privazione del sonno attiva la produzione dell'ormone della fame, la grelina, che crea letteralmente nella testa un bisogno urgente di mangiare qualcosa. Tuttavia, quando si asseconda questa voglia, si potrebbe desiderare di prendere una patatina, una fetta di torta al cioccolato o un hamburger. Quindi, se la notte precedente non avete dormito molto, il giorno dopo la vostra dieta sarà composta da: cereali integrali per i carboidrati lenti e le proteine vegetali, \"grassi sani\" insaturi (pesce rosso, avocado, olio d'oliva) e proteine come carne magra, uova o soia. Un tale insieme di alimenti soddisferà la fame, vi darà energia come una tazza di espresso e vi impedirà di accumulare chili indesiderati.

Bazaar

.

Lascia una risposta

Il tuo indirizzo e-mail non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *